2.1. La Presidenza e il consiglio direttivo -con foto

Brigitte Nagel , 1. presidente

Responsabile per Faenza: Robert Abzieher

2.2. Le linee guida – perché l’associazione gemellaggi?

"Town twinning is twinning people" – ovvero l’Associazione gemellaggi si propone di fare incontrare I cittadini delle città gemellate. La partecipazione alle attività dell’Associazione dei gemellaggi è un contributo all’Europa dei cittadini. Attraverso la conoscenza reciproca si giunge più spesso e più velocemente di quanto ci si può aspettare a sviluppare rapporti di amicizia, al di là delle frontiere, delle differenze sociali, delle generazioni, dei sessi,delle associazioni, delle professioni, dei partiti. Apprendiamo inoltre – noi e i nostri figli - in maniera divertente la lingua del vicino.

Cosa fa l’Associazione per raggiungere questi obbiettivi?
Organizziamo con cadenza regolare viaggi nelle città gemellate e riceviamo con la stessa regolarità gli ospiti. A questo scopo predisponiamo il programma dei viaggi. Gli amici delle città gemellate soggiornano presso i nostri associati come anche noi presso di loro. In questo modo possiamo conoscere la vita quotidiana, la cultura e la mentalità dei nostri partner e amici.
Sosteniamo le classi delle scuole superiori nei loro sforzi di avviare contatti scolastici con le città gemellate.

Come lavora l’Associazione? Cosa facciamo?
I soci si incontrano regolarmente una volta al mese nel locale “Krone” a Schwäbisch Gmünd-Straßdorf per conversare, scambiarsi idee, informazioni.
La Presidenza allargata si incontra quando è necessario. Questa informa con regolarità attraverso lettera circolare e nei organi di stampa (GT, RZ) sulle novità da Antibes, Barnsley, Bethlehem, Faenza o Székesfehérvár.